Nasce InvestEU, con una dote di quasi 700 miliardi di euro

Home » Diario Europeo » Nasce InvestEU, con una dote di quasi 700 miliardi di euro

16 Gennaio 2019 Diario Europeo

Il nuovo programma comunitario di sostegno degli investimenti e dell’accesso ai finanziamenti nel periodo 2021-2027 sostituirà il Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici e riunirà tutti gli strumenti finanziari del bilancio dell’Unione. Non si tratta soltanto di proseguire un’esperienza positiva, nata nel 2008 per affrontare la crisi, bensì di spingere oltre i risultati raggiunti finora, andando a consolidare i cardini della crescita in Europa.

Pertanto, oltre all’aumento della garanzia del bilancio a 40,8 miliardi di euro, per mobilitare oltre 698 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi in tutta l’Unione europea, abbiamo voluto dare una più concreta definizione ad alcuni obiettivi – come l’aumento dell’occupazione e della coesione economica, territoriale e sociale, la destinazione di almeno il 40% delle risorse agli effetti del cambiamenti climatici, il rafforzamento del sostegno alle piccole e medie imprese, alla ricerca, all’innovazione e alle infrastrutture sostenibili e il superamento dei divari sul piano sociale, attraverso progetti fattibili nel campo dell’educazione e della salute.

A garantire il giusto equilibrio tra esperienza politica ed esperienza bancaria – un Comitato direttivo che, assieme alla Commissione, riferirà ogni anno al Parlamento e al Consiglio europeo sull’andamento e i risultati, per essere sicuri che le risorse vengano utilizzate correttamente e che riescano a raggiungere tutti i territori dei Paesi membri.

Futuro e responsabilità: un bel modo di coronare il lavoro di questa legislatura.

Condividi su: