I danni del maltempo abbattutosi sulla Provincia di Lecce due settimane fa sono davvero ingenti, e l’ho potuto riscontrare oggi di persona: abitazioni e chiese storiche crollate, alberi secolari sradicati, attività commerciali chiuse e monumenti danneggiati.

La Regione è pienamente in campo, insieme alla Provincia. Da europarlamentare e vicepresidente della commissione per lo Sviluppo regionale, verificherò la possibilità di accedere ai fondi europei almeno per la parte ambientale e paesaggistica. Ma Regione e Provincia non possono affrontare tutto questo in solitudine, laddove la quantità e la tipologia di interventi è a dir poco impegnativa – compresa, per esempio, la necessità di rimboschire la costa. Faccio un appello al Governo affinché dedichi a questa situazione la massima attenzione e trovi al più presto le risorse necessarie a sostenere l’enorme opera di ricostruzione che le comunità e l’amministrazione locale sono chiamate ad affrontare.