L’Europa e le Regioni: Molise

Home » Focus Sud Italia » L’Europa e le Regioni: Molise

21 Febbraio 2019 Focus Sud Italia

Con circa 77 milioni per il periodo 2014-2020, la politica europea di coesione è stata ed è il principale strumento di investimento nella Regione, per progetti che spaziano dalle infrastrutture al sociale e dalla cultura allo sviluppo delle aree urbane – compreso l’export delle piccole e medie imprese e il sostegno alle aree rurali e agli agricoltori, con investimenti in 200 aziende e assistenza per oltre 1800 imprenditori agricoli. Inoltre, con il Progetto Integrato Territoriale Alto Molise e Mainarde, che vede coinvolti 34 Comuni, l’Europa ha destinato risorse ai sistemi turistici locali, alla sostenibilità e alla difesa del territorio.

Nella Provincia di Campobasso, oltre 2,7 milioni di fondi europei hanno finanziato il progetto per la riqualificazione urbana dell’area Nord di Termoli, 4 milioni sono stati utilizzati per creare sportelli informativi e di orientamento per il mercato del lavoro europeo e 1 milione ha permesso la partecipazione del Comune di Campobasso all’iniziativa “Covenant of Mayors” per la promozione dell’efficienza e del risparmio energetico, mentre altre risorse hanno contribuito alla creazione del “Borgo del Benessere” nel Centro storico di Riccia, destinato agli anziani.

Alcuni Comuni della Provincia di Isernia, invece, hanno visto l’arrivo di 14 milioni di euro per la riconversione e la riqualificazione delle imprese dell’area Venafro-Campochiaro-Bojano, 18 milioni di euro per l’agricoltura biologica – che hanno consentito nuovi contratti con 369 aziende – e 17 milioni per il programma “Agenda Digitale”, che si propone di inserire la banda ultra larga su tutto il territorio entro il 2020.

Consulta qui i dettagli dei progetti e dei finanziamenti europei:

Molise

Campobasso

Isernia

Condividi su: