Oggi, un’enorme vittoria per il Gruppo S&D: il primo voto positivo su una risoluzione che intende ottenere una migliore qualità di vita, meno spese, più competitività, meno effetti del cambiamento climatico e, soprattutto, più salute per i cittadini europei.

“Riduzione emissioni CO2” del 20% entro il 2025 e del 45% entro il 2030, per gli utenti privati e i veicoli di trasporto commerciale leggero. Proposte per aumentare il risparmio sul carburante, e per stimolare l’innovazione e le nuove tecnologie che rendano accessibile ai cittadini l’acquisto di veicoli a bassa o zero emissione. Introduzione di test reali e accurati sulle emmissioni dei veicoli, per evitare altri casi Volkswagen e far sì che truffe e frodi non danneggino più i possessori.

Infine, la risoluzione chiama gli Stati membri a investire sull’aggiornamento professionale e sull’educazione in materia ambientale, in modo da accompagnare i cittadini grandi e piccoli verso questa nuova Europa.