Accompagnato dall’amministrazione comunale del paese della Lenticchia, del Bocconotto e del Poverello Bianco l’Europarlamentare ha visitato i luoghi interessati dalla ricostruzione del sisma del 2012

Giornata ricca ed emozionante quella vissuta nei giorni scorsi dall’Europarlamentare del Partito Democratico, Andrea Cozzolino. Insieme a gran parte della giunta comunale di Mormanno il rappresentante europeo ha fatto visita a Civita, incontrando il sindaco, Alessandro Tocci, e portandogli la propria vicinanza per la tragica vicenda del Raganello, dove hanno perso la vita dieci turisti.
Poi in compagnia del vice sindaco, Paolo Pappaterra, dell’assessore al turismo, Flavio De Barti, e dall’assessore all’ambiente, Giuseppe Fasano, Cozzolino ha preso visione dei cantieri per la ricostruzione post sisma del 2012 apprezzando, al di là delle lungaggini burocratiche, il «miracolo istituzionale» compiuto nel Pollino ed a Mormanno in particolare «nel recuperare le risorse necessarie per far rientrare i cittadini nelle loro abitazioni». In ultimo con il Sindaco, Giuseppe Regina, la compagine amministrativa ha condotto l’europarlamentare a visitare le fasi finali del Campionato Italiano di Tiro con l’Arco che si sono tenute proprio a Mormanno. Il primo cittadino ha espresso la volontà dell’esecutivo Regina – in sinergia con la federazione nazionale – di poter far ospitare al territorio del Pollino il Campionato Europeo di tiro con l’arco. Cozzolino ha assicurato di farsi interprete di questo desiderio e che nei prossimi mesi a Bruxelles incontrerà il Commissario Europeo per lo Sport per presentare una bozza di progetto per la candidatura di Mormanno per questo importante appuntamento sportivo.

Articolo Integrale