Da Belluno a Palermo, in una settimana il maltempo ha causato quasi trenta vittime. «Vediamo esponenti del governo impegnati in costose passerelle, quando dovrebbero stare seduti al proprio tavolo di lavoro per reperire i soldi necessari agli indennizzi e alla prevenzione. Ai selfie di Salvini non fa seguito alcun provvedimento concreto», accusa l’eurodeputato del Pd, Andrea Cozzolino: «Spariti gli 804 milioni destinati al dissesto che erano pronti a essere utilizzati grazie a un prestito della Banca Europea degli Investimenti; nessuna misura nella legge di bilancio; nel dl Genova ci hanno messo condoni edilizi e possibilità di spargere liquami tossici sui terreni agricoli. Ribadisco la proposta di utilizzare i 10 miliardi previsti per il reddito di cittadinanza per un piano straordinario di contrasto al dissesto idrico e geologico. Ne abbiamo bisogno oggi più di sempre e di certo più degli inutili e costosi voli in elicottero di Salvini».

 

«Ci sarebbe bisogno di uno sforzo straordinario per trovare le enormi risorse necessarie a contrastare il dissesto», conclude Cozzolino. «Uno sforzo che oggi stanno facendo solo i cittadini, i vigili del fuoco e le migliaia di volontari della protezione civile impegnati giorno e notte a spalare fango, rimuovere macerie e tentare di ridare decoro e dignità al proprio quotidiano».