”Si usino i dieci miliardi previsti dal reddito di cittadinanza per un piano straordinario di messa in sicurezza del territorio dal punto di vista idrogeologico”. Lo afferma Andrea Cozzolino, europarlamentare del Pd. ”Invece di creare inutile parassitismo il governo investa e crei occupazione. Siamo certi che su un tema di questa delicatezza e importanza sia la Commissione europea che gli altri Paesi membri accorderebbero il loro consenso”.

“Con i dieci miliardi previsti per il reddito di cittadinanza si potrebbero realizzare quegli interventi importanti che gli amministratori locali mettono sempre in coda perché non portano consenso diretto. Il mio pensiero – conclude Cozzolino – in queste ore drammatiche da Belluno a Palermo va ai cittadini di tanti Comuni, in tutta Italia, che pagano sulla loro pelle i danni del maltempo. Per affrontare la prossima emergenza ci vogliono risorse, idee chiare e prevenzione”.